Tag Archives: Inspire

15Jul/16

Lo spettacolo nel centro dello spettacolo: l’attacco di Nizza

Ieri sera, intorno alle 22.30, un camion ha investito le centinaia di persone presenti sul lungomare di Nizza per assistere ai fuochi d’artificio del 14 luglio. Nel centro dello spettacolo per le celebrazioni della presa della Bastiglia, la minaccia del terrorismo si fa vedere, anche in maniera evidente, sottolineando il valore comunicativo degli attacchi suicida: non puoi fermare chi vuole ucciderti e in questo caso non puoi fermare un camion lanciato a velocità sulla folla che non può fare altro che fuggire. Continue reading

14Jun/16

Francia, poliziotto ucciso: omicidio o attentato? – by Alessandro Burato

Due poliziotti morti e il loro figlio incolume è il bilancio di ciò che è avvenuto a Magnanville, nel dipartimento delle Yvelines. Un ufficiale di polizia, il vice-comandante della polizia giudiziaria Jean-Baptiste Salvint, di rientro a casa, è stato raggiunto da nove colpi di pugnale da un killer che, barricatosi in casa, ha ucciso anche la moglie dell’ufficiale, anche lei appartenente alle forze di polizia, prima di essere freddato dalle forze speciali. Continue reading

25May/16

Inspire, Terrorism & Crisis Management: are we analysing natural calamities or terrorism? – By Barbara Lucini

In the last issue of Inspire (Spring 2016), an interesting article by Muhammad As-Sana’ani was released, comparing natural calamities and terrorism. The article raises crucial points, giving a new perspective on counterterrorism, showing for the first time an interest in the possible relationship between the crisis management approach and its strategies and terrorism acts.  Continue reading

14Sep/15

Inspire 14 – Assassination Operations, il magazine di Al Qaeda promuove nuovi assassinii – by Marco Lombardi

In concomitanza con l’ultimo numero di Dabiq (Dabiq 11), il magazine di IS; è stato pubblicato il quattordicesimo numero di Inspire, il magazine di al Qaeda nella Penisola Arabica: la celebrazione del 9/11 sicuramente attira, ma anche una certa strategia di botta e risposta tra i gruppi, piuttosto che di sinergia su audience non così distanti, ha spesso suggerito queste concomitanze. Continue reading