Tag Archives: Health

24Apr/20

Covid 19 and related violence: the example of 5G attacks –  by Maria Alvanou and Barbara Lucini

As the medical world is fighting the novel Coronavirus, it is not only the disease of COVID 19 that is raising concern. Along with human health, it is also the health of society endangered. Violence related to the outbreak of SARS–CoV-2 is one of the problems officials have to address and a basic example is attacks against 5G towers. Continue reading

06Apr/20

COVID-19. Dalla business continuity alla social continuity: società, criminali ed estremisti alla prova del coronavirus  – by Daniele Plebani

Il “fenomeno COVID-19” sembra espandersi su due direttrici principali: da una parte la pandemia del virus, dall’altra l’infodemia delle notizie. In realtà queste due linee sono intimamente intrecciate in una osmosi il cui risultato risulta volatile, mutevole, facilmente esposto a manipolazioni e attacchi sia nel Web che nella realtà fisica[1]. Continue reading

03Apr/20

COVID-19: Tokyo 2020, una pietra miliare nella sicurezza degli eventi – by Serena Pontaletta

La pandemia Covid – 19 ha riscritto in breve tempo le abitudini quotidiani di milioni di persone ridefinendo valori e scale di priorità. E’ certo però che i suoi riflessi e le ricadute sull’organizzazione futura delle vita sociale saranno importanti e influenzeranno tutti gli ambiti della socialità fra cui quello degli eventi sportivi e della loro sicurezza. Continue reading

20Mar/20

COVID-19: lo Stato Islamico rilancia. Propaganda e minacce ai tempi dell’infodemic -by Daniele Plebani

We’re not just fighting an epidemic; we’re fighting an infodemic. Fake news spreads faster and more easily than this virus, and is just as dangerous.  – Tedros Adhanom Ghebreyesus, Direttore Generale dell’OMS[1]  [The] fear of the epidemic among them has done more than what the epidemic itself has done– al-Naba 226[2] Continue reading

14Mar/20

COVID-19, Stato Islamico, guerra ibrida: alcuni scenari – by Daniele Plebani

La pandemia di COVID-19 si è diffusa rapidamente in tutto il globo, investendo come fenomeno non solo i singoli ma anche le società cui questi appartengono. I gruppi terroristici non fanno eccezione: in particolare, le “nuove” contromisure adottate da Stato Islamico (IS) sembrano aver riscosso singolare attenzione da parte dei media sebbene non fossero in realtà né nuove (risalendo le prime note apparentemente già a gennaio) né certamente rivoluzionarie[1]. Continue reading