Hurgada, due morti: di nuovo il terrorismo attacca i turisti – by Marco Lombardi

Hurgada è una delle tante destinazioni del turismo di massa del Mar Rosso: buoni resort dove si vuole dimenticare la quotidianità, nella vacanza appagante di un mare splendido e di un sole scintillante. Fino a quando, come oggi, non balena un coltello nella mano di un assalitore che uccide due turiste e ne ferisce altre quattro. Continue reading

31Jul/17

Polish politics: a conservative revolution or post-democracy? – Marek Górka

Since 2015, legislative power in Poland has been held by Prawo i Sprawiedliwość (PiS – Law and Justice), a conservative political party. The political environment led by Jarosław Kaczyński has set its sights on reforming the State thoroughly, being at the same time the absolute opposite of its greatest rival – Platforma Obywatelska (PO – Civic Platform), a liberal political party. It is worth mentioning that both of the political parties stem from the same place – Solidarity movement of 1980s. However, disagreements between those two political powers have been determining Polish politics since 2005. Continue reading

19Jul/17

Qui la sicurezza è garantita – by Alessandro Burato

A Parigi è stata siglata un’intesa tra i diversi siti turistici, gli alberghi, i negozi e i musei per condividere gli sforzi di sicurezza tra tutti gli operatori del turismo. D’ora in poi, chi aderirà all’intesa, potrà affiggere una nuova vetrofania, oltre al certificato di eccellenza di TripAdvisor, con la scritta “securi-site”, che certifica che il luogo ha valutato i rispettivi dispositivi di sicurezza, ha formato il proprio personale, ha disposto l’utilizzo delle tecnologie necessarie a supporto e ha apportato modifiche infrastrutturali, laddove necessarie. Continue reading

27Jun/17

La rete dell’Al-Muhajiroun in UK: fonti aperte e Video Intelligence – by Alexis Fawkes

L’Inghilterra (UK) è sempre stata al centro degli attacchi sia propagandistici che fisici da parte del sedicente Stato Islamico. Le ultime indagini inerenti agli attacchi terroristici perpetrati a Manchester il 22 maggio 2017 e a Londra il 3 giugno 2017, hanno posto l’attenzione sull’estensione delle reti all’interno delle quali gli attentatori si sarebbe mossi per pianificare gli attentati. Continue reading

24Jun/17

Il Califfato vieta il networking sui Social – by Gabriele Mori

«Così, dalla data di questa comunicazione, usare siti per social network è interamente e totalmente vietato». Risale a poche settimane fa – 14 maggio 2017 –  il documento del sedicente Stato Islamico emerso in questi giorni che intima con decisione ai suoi uomini di non usare in alcun modo i siti di social network. Continue reading

22Jun/17

Mosul: distrutta la moschea di al-Nuri, la culla del Califfato – by Daniele Plebani

Durante l’offensiva del 21 giugno per scacciare lo Stato Islamico da Mosul, le forze dalla Coalizione hanno filmato la distruzione della Grande Moschea di al-Nuri da parte dei terroristi. Quando le truppe governative si sono trovate a circa 50 metri dal monumento, i miliziani hanno fatto detonare le cariche esplosive riducendo il sito a un cumulo di macerie. Continue reading

20Jun/17

Resort Le Campement in Mali: ancora il turismo nel mirino del jihad – by Marco Maiolino

Domenica scorsa, 18 giugno, un commando di miliziani jihadisti ha attaccato il resort Le Campement in Mali – struttura alberghiera di lusso di Dougourakoro, località situata a circa 30 minuti a sud-est della capitale Bamako – prendendo decine di ostaggi e uccidendo 4 persone. Durante la consecutiva operazione di contro-terrorismo per la liberazione del resort dalla minaccia, le forze speciali maliane e francesi hanno liberato 60 persone (delle quali almeno 13 cittadini transalpini), eliminato 4 assalitori ed arrestato altri 5. Alcuni membri del commando risultano essere tuttora in fuga. Continue reading

19Jun/17

Londra: veicolo sulla folla davanti alla Moschea di Finsbury Park – by Marco Lombardi

Poco dopo la mezzanotte, un van è finito sulle persone che stavano uscendo dalla moschea di Finsbury Park dopo la preghiera, in Seven Sisters Road. La Polizia ha dichiarato che stanno rispondendo a un “major incident” con “a number of casualties being worked on at the scene“. Attualmente si parla di una dozzina di feriti di cui tre in condizioni critiche. Non è chiara la meccanica: alcuni parlano di un veicolo fuori controllo, altri di un attacco terroristico. Il guidatore è stato bloccato. Continue reading